mercoledì 23 aprile 2014

A PALAZZO DEGLI STUDI IL MEETING "LANCIANO 2014: DOV'È IL TURISMO?"

Giovedì 24 aprile alle 17, presso Palazzo degli Studi a Lanciano, si svolgerà il meeting 'Lanciano 2014: dov'è il turismo?', organizzato dalle due vivaci associazioni politico-culturali lancianesi Polis Frentana e Nuova Lanciano. L'incontro si prefigge di stimolare cittadini e amministrazione comunale per una ripartenza della vita sociale ed economica di Lanciano iniziando con un tema molto sentito da tutti: il turismo, che da più parti viene indicato come uno dei possibili volani dell'economia frentana. Sono stati invitati alcuni dei maggiori protagonisti del turismo della nostra zona ed alcuni esperti del settore: Luigi Cuonzo, Direttore della Caritas della Arcidiocesi Lanciano Ortona, Danilo Marfisi, Presidente dell'Associazione Il Mastrogiurato, Claudio Ucci, consulente di marketing turistico, e Nicola Ucci, Presidente di CRAL Network. Senza contare altre note personalità del calibro di Enzo Giammarino, Direttore di Confesercenti Abruzzo, Marco D'Ovidio, Confcommercio Lanciano, Giammarco Giovannelli, Presidente Federalberghi Abruzzo, Filippo De Sanctis, Presidente Federalberghi Prov Chieti, Marcello Squicciarini, Direttore DMC Costiera dei Trabocchi, Gianlorenzo Molino, Direttore DMC Sangro Aventino, Mario Pupillo, Sindaco di Lanciano, Pasquale Di Nardo, Presidente Sangritana, Pierpaolo Di Fonzo, Di Fonzo Bus, e altri ancora.

Regionali: Daniele Lanetta scende in campo e si candida con Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale

Il giornalista professionista Daniele Lanetta, direttore di Abruzzo in Video e già ufficio stampa del Comune di Lanciano, scende ufficialmente in campo e si candida al consiglio regionale con Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale.

"La mia candidatura è la vostra candidatura - ha spiegato Lanetta su Facebook - l'unico modo possibile per riconsegnare nelle mani dei cittadini del territorio frentano, del territorio provinciale, il potere di fare le cose, di migliorare la qualità della vita della nostra collettività. Un partito giovane, con le idee chiare, ma con un forte e profondo radicamento di valori sociali e politici, promanati dalla tradizione di Alleanza Nazionale. La politica la fanno le persone, solo le persone possono cambiare la vita di altre persone. Solo dal basso, partendo dalle più diverse e difficili esperienze che la vita ci ha posto dinanzi, potremo sperare in un futuro di crescita collettiva. Io ci provo! Noi, insieme, per cambiare le cose in meglio. Con voi al vostro fianco, metteremo la parola fine alle mortificazioni che ha subito, e continua a subire il nostro bellissimo territorio. Le battaglie - conclude Lanetta - si combattono dall'interno".

CENTRO INFORMAGIOVANI E BORSE LAVORO, D’ORTONA: "AMMINISTRAZIONE SORDA RISPETTO ALLE ESIGENZE DEI CITTADINI PIU’ VULNERABILI"

Le ultime notizie relative al Centro Informagiovani e alle Borse lavoro dimostrano senza ombra di dubbio la scarsa (per non dire nulla) attenzione che l’attuale amministrazione comunale ha nei confronti delle Politiche sociali e, in particolare, dei cittadini più vulnerabili”. C’è rabbia e indignazione nella parole di Manlio D’Ortona, consigliere di opposizione al Comune di Lanciano ed ex assessore alle Politiche sociali, rispetto alle ultime notizie secondo le quali gli operatori del Centro Informagiovani saranno presto licenziati a causa della soppressione del servizio localizzato al Palazzo degli Studi di Lanciano. Una notizia che va a sommarsi a quella relativa alle Borse lavoro, già ‘declassate’ dall’amministrazione Pupillo, a totale danno degli operatori, ma anche dei disabili che usufruiscono del servizio. “Nonostante le proteste dei lavoratori e le iniziative messe in atto in Consiglio comunale, l’ultima delle quali con un’interrogazione relativa alle Borse lavoro – fa notare D’Ortona – l’amministrazione comunale e l’assessore delegato sembrano essere sordi rispetto a questa delicata questione. Prima hanno completamente ‘dimenticato’ le Borse lavoro, e solo dopo molteplici solleciti il sindaco ha annunciato (anche se alla data del Consiglio comunale nessuna delibera di Giunta conferma il ripristino del servizio) che verranno rifinanziate per 5 posti e per un importo di circa 15.000 euro contro i 22.000 degli anni passati. Almeno parzialmente, un risultato è stato raggiunto, ma rimane il problema dei 6 utenti che usufruivano del servizio fino a dicembre 2013 che hanno deciso comunque di mandare a casa, senza se e senza ma. E adesso l’amministrazione “punta” – aggiunge l’esponente di opposizione – il Centro Informagiovani”.

martedì 22 aprile 2014

Regionali: Pino Valente inaugura a Lanciano la sua sede elettorale

Mercoledì 23 aprile alle ore 17.15, in via Piave 63 a Lanciano, ci sarà l'inaugurazione della sede elettorale del vicesindaco Pino Valente, candidato frentano alle prossime elezioni regionali.

Saranno presenti l'ex sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso, candidato presidente alla Regione Abruzzo, e il primo cittadino di Lanciano Mario Pupillo.

Valente, leader di Progetto Lanciano, è già stato candidato alle Regionali nel 2008 nelle file dell'Udc. Ora ci riprova con Abruzzo Civico, il movimento politico che fa capo al giornalista Giulio Borrelli e che ha deciso di appoggiare D'Alfonso in questa tornata elettorale.

"Facciamo sentire forte e chiara la voce della terra frentana in Abruzzo", ha dichiarato Valente su Facebook presentando la sua corsa all'Emiciclo.

domenica 20 aprile 2014

Podistica, successo per la 1a Raidlight Eco City Marathon città di Lanciano

Si è tenuta ieri, al Parco Diocleziano, la 1a Raidlight Eco City Marathon città di Lanciano, una eco maratona di ben 28 giri con altimetria sul giro di 40 mt e tracciato misto tra sterrato, circuito cittadino e sampietrini della Lanciano vecchia.

Il consigliere comunale Giacinto Verna, grande appassionato di podistica, per una volta si è dovuto "accontentare" di fare da spettatore nelle sue vesti di amministratore, anzichè gareggiare come suo costume.

Già, la gara: sugli scudi Luca Carbonelli, atleta della Tribù Frentana, che ha fatto sentire la sua voce imponendosi con una prestazione superlativa. Forte dei suoi estenuanti allenamenti in salita, non soffre, non cede mentalmente, non sbaglia nulla e giunge 2° assoluto regalandosi una soddisfazione e una gioia enormi. "Siamo fieri di averlo tra le nostre fila sia come atleta che come uomo - dichiara la Tribù Frentana - perché la passione e l’impegno che dedica allo sport sono secondi solo a quelli della sua difficile e delicata professione che assiste costantemente, e a volte impotentemente, alla quotidiana lotta tra la luce e l’oscurità che avvolgono la fragile condizione umana. I suoi successi sono i nostri successi, quelli di un gruppo podistico affiatato, compatto e diverso da tutti gli altri grazie alla specificità di ogni atleta".