lunedì 1 settembre 2014

LancianoCity.it interrompe le pubblicazioni: grazie a tutti voi per averci seguito!

Cari lettori, siamo giunti al momento dei saluti.

Dopo oltre 5 anni di vita, LancianoCity.it chiude. E non certo per ragioni giornalistiche, ma - come si dice in questi casi - per "motivi personali". Diciamo che sono venuti meno quegli stimoli che, a inizio 2009, ci avevano spinto a buttarci in questa nuova avventura. E senza stimoli un mestiere come il nostro è inutile, perchè non viene svolto nella maniera corretta e, soprattutto, con lo spirito giusto.

Come si fa, infatti, a raccontarvi ciò che succede nell'area frentana se le motivazioni non sono più quelle di un tempo? Siamo dunque qui a salutarvi, senza rimorsi e - possibilmente - senza lacrime, perchè nella vita le cose semplicemente accadono: è il naturale corso degli eventi. Sappiamo che con la nostra chiusura faremo felici molti "colleghi" che non ci hanno mai visto di buon occhio, perchè purtroppo Lanciano (come qualsiasi realtà provinciale) è anche questo, ma va bene così.

Noi, che siamo sempre stati considerati dei "forestieri", ce ne torniamo a casa nostra, e lasciamo ad altri il compito di continuare nel "duro compito" di informare con lealtà e puntualità. Nessuno ci rimpiangerà, già lo sappiamo, perchè nel mondo del web funziona così ed è giusto prendere delle decisioni senza piagnistei, come invece ama fare qualcun altro.

Non è comunque questo il tempo delle polemiche: ribadiamo che nella nostra scelta di congedarci rientrano solo motivi personali strettamente legati al rapporto con la città, e non ragioni di carattere giornalistico o lavorativo. Che dire, dunque? Grazie a tutti voi per averci seguito in questi anni. A presto!

Massimo Giuliano

venerdì 29 agosto 2014

S.N.S. Chieti: aperte nuovamente le iscrizioni al corso da bagnino, opportunità per operatori della costa dei trabocchi

Formazione e sicurezza: un'importante opportunità per gli operatori della costa dei trabocchi, e non solo. Anche in questo finale di stagione estiva, infatti, la Sezione S.N.S. (Società Nazionale Salvamento) di Chieti apre nuovamente le iscrizioni al corso da bagnino.

Il brevetto è riconosciuto per i punteggi nei concorsi militari e come credito formativo scolastico. Per informazioni e contatti: snschieti@katamail.com. I corsi saranno tenuti dall'istruttore Antonio Moccia. Appena saranno raggiunti i 15 iscritti, inizieranno le lezioni.

Il brevetto è valevole per lavorare in tutte le acque, visto che abilita chi supera i corsi (possono partecipare ambosessi da 16 a 55 anni di età) all'esercizio della professione presso stabilimenti balneari, piscine, parchi acquatici, mare, fiumi e laghi. Si tratta, dunque, del brevetto da bagnino completo.

mercoledì 27 agosto 2014

“L’Improbabile Tour” della Bandabardò a Miglianico il 28 agosto: sarà l'unica data per Abruzzo, Marche e Molise

Conto alla rovescia per l’unica data in Abruzzo, Marche e Molise de “L’Improbabile Tour” della Bandabardò, che domani sera farà tappa a Miglianico presso il Miglianico Golf Club. La band è reduce dalla pubblicazione del suo undicesimo album in studio, “L’Improbabile”, uscito lo scorso 10 giugno, distribuito per la prima volta da una major, la Warner Music. Il titolo è stato spiegato in maniera semplice da Erriquez, leader, voce e chitarra: “Anche noi ci sentiamo un po’improbabili”. Questo nuovo lavoro discografico racchiude 13 brani: i testi parlano di attualità, sessualità, freschezza, frivolezze e classe. I personaggi sono giovani, vecchi, coatti, innamorati, corrotti, incazzati che privano la comunità di risorse a vantaggio di pochi. La copertina è realizzata da Iacopo Fo: un’interpretazione grafica pensata per rispecchiare l’intenzione di riprendere il concetto dell’improbabilità. L’album è nato proprio nell’agriturismo di Iacopo Fo a Gubbio dove la band ha trovato la giusta ispirazione in un posto che, come dichiarato da Erriquez in una recente intervista “trasuda così tanta intelligenza, creatività e brillantezza che si attacca anche a te la voglia, nel tuo piccolo, di seguire questa verve…” e gli ha così permesso di far nascere velocemente i brani, poi completati a Roma allo studio Terminal2, mantenendo quasi la completa fedeltà rispetto ai primi provini.

sabato 23 agosto 2014

'Una serata unica', Maurizio Battista a Pescara il 26 agosto

Reduce dal trionfo al Foro Italico di Roma (oltre 5000 presenze), scelto da Antonio Ricci per condurre Striscia la Notizia dal prossimo 22 settembre insieme a Leonardo Pieraccioni, Maurizio Battista sarà al Teatro D’Annunzio di Pescara martedì 26 agosto con il suo show. Grande l’attesa nel capoluogo adriatico per lo spettacolo del comico romano: in via di esaurimento i biglietti per la platea, è stato messo in vendita un nuovo Speciale Settore Sottopalco Gold (34.50 €) nei circuiti Ticketone e Ciaotickets proprio per cercare di accontentare la straordinaria richiesta del pubblico. Sarà possibile acquistare i biglietti rimasti anche presso il botteghino del D’Annunzio (orari 10-13; 17-19.30). Divertenti bilanci e ironiche valutazioni per Maurizio Battista che nel suo nuovo tour “Una serata unica” propone un'analisi dettagliata degli ultimi cinquant'anni della nostra vita. Una catena di critiche pungenti e di incisivi buoni propositi suggeriti da chi sa leggere la realtà del quotidiano. “Una serata unica” perché sarà basata sempre sull'improvvisazione. Orgogliosamente originario del quartiere di San Giovanni, dove ancora abita, Maurizio Battista debutta nell'89 come attore comico con i suoi sketch più famosi in cui ironizza su articoli e annunci di giornale dai titoli più strampalati, mentre il suo primo spettacolo teatrale, 'Vatte a fidà', primo di quindici show, è del 2001.

domenica 17 agosto 2014

Preso latitante romeno, su di lui pendeva un ordine di carcerazione del tribunale di Lanciano

Gli agenti della della questura di Teramo hanno rintracciato, presso una struttura ricettiva di Villa Rosa di Martinsicuro, un romeno di 34 anni gravato da ordine di carcerazione del tribunale di Lanciano. L'uomo deve scontare 3 anni. Nel 2008, insieme ad altri connazionali, aveva commesso una rapina aggravata e per questo nel 2012 era stato condannato, rendendosi da quel momento irreperibile. A lui si e' arrivati durante i controlli effettuati su chi alloggia in alberghi, pensioni e campeggi. Il romeno e' stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a Teramo.